Shadows of the past

Ore 2.20, occhi sbarrati, incollati al soffitto, un aereo da prendere tra circa 4 ore. Destinazione: ignoto, o forse riconoscibile ennesimo colpo di testa. Un respiro e di nuovo mille torsioni tra le lenzuola. Niente da fare. Un mese fa l’incontro, inaspettato e fatale. Occhi, labbra, un bacio e da li niente più come prima,…

Read More

Facebook, status e cuori: ed è subito carta patinata. (Ebbrezza da vita di copertina.)

  Metti  un tranquillo pomeriggio lavorativo, tendente alla routine e al tedio di sempre, 3 o 4 caffè consumati voracemente, un pc, un social network e l’intervento a gamba tesa di un ribaltone esistenziale: il cambio di status sentimentale su Facebook. Ore 17, squillo di trombe, rombo di groane, boati di petardi “Fabiana è passata…

Read More

L’altrove che ti centrifuga

  Toglietevi dalla testa che il viaggio serva a liberarvi, che andarsene estirpi dalla vostra testa quel tarlo che vi corrode e che vi fa vivere in cattività. L’Africa ti scalda il cuore, ha uno specchio tra le mani e in quello specchio sei tu, lontano da tutto. Pelle e anima. Pelle, respiro e anima…

Read More